I livelli di apprendimento

Una Learning organization è dunque un’organizzazione che facilita l’apprendimento di tutti i suoi membri e che continuamente modifica sé stessa per gestire al meglio il cambiamento.

Esistono tre diversi tipi di apprendimento organizzativo; di questi, uno solo implica un cambiamento vero e proprio:

Primo livello: è identificabile con il termine zero learning, cioè nessun apprendimento. Significa che sono state acquisite informazioni potenzialmente capaci di generare apprendimento, ma questo semplice fatto non rappresenta, di per sé, apprendimento vero e proprio. Ricadono in questa categoria le attività di monitoraggio dell’ambiente esterno (ad esempio studio della concorrenza, dell’evoluzione tecnologica, ecc.);

Secondo livello: è un livello di apprendimento superficiale, in cui avviene l’acquisizione di capacità decisionali (abilità a fare scelte) o tecniche che però non mettono in discussione gli assunti di base dell’organizzazione. È un genere di apprendimento che le imprese acquisiscano senza modificare la loro cultura e visione;

Terzo livello: è un livello di apprendimento profondo e incisivo, che mette in discussione gli assunti di base dell’organizzazione fino a portare, in alcuni casi, ad una ristrutturazione della stessa.