Oltre il NO !

La prima volta che abbiamo tentato di camminare siamo caduti.
È stato uno dei primi “NO” che la vita ci ha riservato.
Ma, nonostante questo, oggi non sappiamo solo camminare, ma addirittura correre.
Questo significa che non bisogna arrendersi ai primi ostacoli.
Che non ci si deve preoccupare davvero è l’occasione che perdiamo quando evitiamo di tentare.
Pensate ai grandi venditori. Quanti “NO” riceveranno prima di chiudere un contratto?
Eppure, sanno andare avanti e trovano ogni volta la forza di ricominciare.
La costanza è una delle virtù che portano più rapidamente al successo.
Pensate a questa storia.
Un giovane negli USA presentò la sua candidatura alla Camera dei Rappresentanti per lo stato dell’Illinois e fu sconfitto.
Si mise nel commercio e fallì.
Lavorò 17 anni per pagare i debiti di un socio insolvibile.
Si innamorò di una bellissima donna e, quando si fidanzò, lei morì.
Rientrò nella vita politica, ripresentò la sua candidatura e fu sconfitto di nuovo.
Cercò di ottenere un posto in un ufficio governativo e non ci riuscì.
Provò a farsi eleggere al Senato e il risultato fu lo stesso.
Eppure, questa serie di delusioni non lo fermò. Continuò a tentare e ritentare diventando una delle figure più importanti della storia.

Quel giovane era Abramo Lincoln.