QUANDO VALE LA PENA FIDARSI

"Non si piò stringere la mano con il pugno chiuso". [Indira Gandhi]

Un noto proverbio recita: Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.

Ma è perfettamente così? Cercherò di dimostrartelo con un gioco immaginario.

Due prigionieri sono sospettati di aver commesso insieme un crimine. La pena detentiva massima può arrivare a 10 anni. A entrambi i detenuti in attesa di processo viene offerto il medesimo patto: se uno confessa e accusa anche l’altro, non verrà condannato per premio, ma l’altro dovrà scontare 10 anni per intero. Se entrambi non parlano, rimarranno solo degli indizi che tuttavia saranno sufficienti a incarcerarli per 2 anni. Se invece ambedue confessano, dovranno rimanere per 5 anni in prigione. I due sospettati non possono parlarsi. Come reagiscono? O detto in altri termini: vale la pena fidarsi degli altri?

Si tratta del cosiddetto “dilemma del prigioniero”, che ripropone una situazione immaginaria in cui entrambi i protagonisti perdono se decidono per la soluzione più limpida (in questo caso infatti entrambi dovranno scontare 5 anni). Se invece si fidano del silenzio del proprio compagno, faranno una scelta migliore (2 anni ciascuno). Attenzione: se l’altro confessa, verrà lasciato libero, ma il suo complice si farà 10 anni.

Nel 1979 Robert Axelrod, studioso di scienze politiche, inviò quattordici scienziati a “giocare” al dilemma del prigioniero per un numero complessivo di 200 ripetizioni, allo scopo di scoprire la strategia migliore.

Il risultato fu il seguente:

1) Nel primo giro cooperano con il complice;

2) Nel secondo giro rifecero quello che il complice aveva fatto in quello precedente.

In sostanza, comportarsi allo stesso modo porta a un risultato vincente.

In 20 anni che utilizzo il “Dilemma del prigioniero” nelle aziende, raramente ho trovato cooperazione, mentre trovo sempre molta competizione.

Insieme con il vostro complice siete in attesa del processo. Se uno dei due confessa, l’altro sconterà 10 anni. Se entrambi tacete, ognuno farà 2 anni. Se confessate tutti e due, sarete condannati a 5 anni di prigione. Non potete parlarvi: Come reagireste?

Dilemma_del_prigionieropng